The Long Border

La Finlandia condivide con la Federazione Russa il secondo confine più lungo dell’UE. 1340 chilometri, dall’estremo nord Lappone fino al Golfo di Finlandia.
La Finlandia ha conquistato l’indipendenza dalla Russia esattamente 100 anni fa quando, approfittando della cosiddetta “rivoluzione d’ottobre” si è dichiarata indipendente.
I due Paesi si sono poi scontrati durante la “guerra d’inverno” con la conseguente perdita di territorio da parte della Finlandia.
Dopo la creazione dell’Unione Europea e dell’area Schengen, il confine Finlandese è diventato l’ultimo avamposto d’Europa prima della Federazione Russa. In questi ultimi anni la Russia sta tornando ad avere una posizione rilevante nello scacchiere internazionale, tornado a ricoprire un ruolo di super potenza come ai tempi della guerra fredda. Per queste ragioni la Russia viene percepita oggi come un potenziale rischio per gli stati confinanti una volta nemici.
Il confine inizia a nord, nella regione della Lapponia dove la densità della popolazione è inferiore a una persona per chilometro quadrato, e prosegue verso sud fino al Golfo di Finlandia passando al punto continentale più ad est dell’intera UE.
Ho deciso di recarmi in questi territori e di raccontare la vita di chi, per lavoro, ha il compito di salvaguardare la sicurezza del confine Finlandese, i Rajavartiolaitos.

© Collettivo Fotosocial 2017, C.F. 92037780266 - Privacy - Cookies - Website by Zenzero & Co. | Genuine Creativity