Veloma Ianao

In Madagascar esiste un detto: vivi, viviamo insieme nelle tombe; morti, viviamo insieme nelle tombe.

I malgasci credono che, anche se in uno stato di immobilità fisica, i morti continuino a svolgere un ruolo molto importante nelle vite dei vivi.

Come tutti, gli antenati apprezzano ancora una bella festa, soprattutto se tenuta in loro onore. Per questo motivo, ogni 5-7 anni, durante una grande celebrazione chiamata Famadihana, ogni famiglia si raduna intorno alla tomba dei propri antenati, riesuma i loro corpi e danza con loro per ore ed ore. Pur di essere presenti molti parenti arrivano da luoghi distanti, a volte camminando giorni interi a piedi.

Veloma ianao

© Massimo Branca, collettivo fotosocial

Questo rituale non è solo un modo per mostrare rispetto, ma rappresenta anche un’occasione di ricongiungimento per la famiglia intera e, ancora più importante, un atto d’amore.

Il Famadihana è una festa che concentra il chaos dell’esistenza umana in poche ore, così che i morti provino ancora le gioie della vita… fino alla prossima volta. Voloma ianao, razambe (arrivederci, antenati).

Informazioni aggiuntive

Paesi coinvolti:
Madagascar
Anno:
2011
Periodo di ricerca e scatto:
25 giorni in Madagascar e 3 mesi di ricerca sul famadihana

Contattaci

Contattaci

Informazioni

Domande, dubbi, perplessità, informazioni o semplicemente un saluto? Scrivici! Siamo sempre felici di ricevere richieste di qualsiasi genere

Indirizzo

Collettivo Fotosocial
Via Borgo Pieve 118
Castelfranco Veneto, Italia

Dove siamo