Gjakmarrja, una questione d'onore.

Shkoder, Albania settentrionale. La vendetta di sangue (gjakmarrja) sopravvive alle vicende storiche del Paese, per arrivare ad oggi immutata nel suo potere distruttivo. La forma odierna deriva dal Kanun, codice di norme sociali del XV secolo pensato per regolare la vita degli abitanti di questa parte d’Albania in tutti i suoi aspetti. La gjakmarrja, in modo particolare, indica come risolvere…

Ilha da Madeira

Luis è nato nel 1959. Suo padre era un pescatore di Ilha da Madeira che lavorava nell’area protetta della Baia di Sepetiba. Anche Luis fin da bambino, impara l’arte della pesca, così come fanno buona parte dei suoi 13 fratelli. Ad oggi purtroppo l’area di Ilha da Madeira è in pericolo e con lei tutta la sua comunità. Negli ultimi…

Dentro Fuori Sotto Bucharest

Quando visitammo per la prima volta la loro casa sotterranea nel centro di Bucarest, non ci saremmo mai aspettati di diventare, col tempo, parte della loro famiglia. Un gruppo di ragazzi fino a quarant’anni d’età, sono la tribù di strada della Gara de Nord. Addestrati a suon di botte, hanno imparato a ringhiare per farsi ascoltare. È difficile essere contemporaneamente…

Cargar scargar dalla montagna

Estratto testi di Massimo De Marchi (Università degli Studi di Padova) e Monica Ruffato (Università degli Studi di Trento), tratti dal libro “Cargar Scargar dalla montagna. I pascoli migranti” del Collettivo Fotosocial. Le foto di questo libro contribuiscono a rendere visibile
una quotidianità certo sconosciuta ma più spesso confinata nel sentito dire. Richiama un’esplorazione geografica, una spedizione nelle periferie della…

Refugees: stranded in Italy

Un quadrato di carta per convincersi di esistere. Uno sbuffo d'inchiostro per strappare il diritto a vivere. Il diritto di salvarsi dai morsi della fame e della miseria. Il diritto di guardarti dritto negli occhi e dire: mi vedi? Io sono qui. Sono sogni fragili quelli cui aspirano Mohammed, Numan e Valentino. Sogni che quasi sempre svaniscono all'alba. Sono alcuni…

Veloma Ianao

In Madagascar esiste un detto: vivi, viviamo insieme nelle tombe; morti, viviamo insieme nelle tombe. I malgasci credono che, anche se in uno stato di immobilità fisica, i morti continuino a svolgere un ruolo molto importante nelle vite dei vivi. Come tutti, gli antenati apprezzano ancora una bella festa, soprattutto se tenuta in loro onore. Per questo motivo, ogni 5-7…
Sottoscrivi questo feed RSS

Contattaci

Contattaci

Informazioni

Domande, dubbi, perplessità, informazioni o semplicemente un saluto? Scrivici! Siamo sempre felici di ricevere richieste di qualsiasi genere

Indirizzo

Collettivo Fotosocial
Via Borgo Pieve 118
Castelfranco Veneto, Italia

Dove siamo